Proposta Piano annuale delle attività del personale ATA – A.S. 2014/2015.

LOGO BRANCHINA


Prot. n. 4097/A1                                                                                                                  Adrano, 11 ottobre 2014

 

Al Dirigente Scolastico

                                                                                           Sede

Albo

Sito web

 

 

Oggetto: Proposta Piano annuale delle attività del personale ATA – A.S. 2014/2015.

 

 

IL DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI

Visto il CCNL del 26/05/1999;

Visto il CCNL del 29/11/2007, artt. 46, 47, 50, 51,53, 54, 62, 66, 88;

Vista la Sequenza Contrattuale ATA del 25/07/2008;

Visto l’Accordo MIUR – OO.SS. del 20/10/2008 (secondo accordo sulle posizione economiche, per ampliamento delle stesse);

Visto il C.C.N.L./Comparto Scuola 23/01/2009 – biennio economico 2008-2009;

Visto l’Accordo MIUR – OO.SS. del 12/03/2009 (accordo sulla seconda posizione economica);

Visto l’organico  a.s. 2014/2015 relativo al personale ATA;

Tenuto conto della struttura edilizia della scuola;

Tenuto conto del presunto fondo d’istituto per l’a.s. 2014/15;

Considerato che nel corrente anno scolastico si darà continuità ed impulso alla riorganizzazione ed all’adeguamento dei servizi amministrativi ed ausiliari secondo gli obiettivi del raggiungimento della migliore qualità del servizio reso;

Tenuto conto dell’esperienza e delle competenze specifiche del personale in servizio;

Considerate le esigenze e le proposte del personale ATA;

 

PROPONE

 

il Piano annuale delle attività di lavoro del personale ATA per l’a.s. 2014/2015,  articolato secondo i cinque sotto elencati segmenti organizzativo – gestionali, per ciascuno dei quali risulta diversamente ripartita la competenza tra il Dirigente Scolastico ed i Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi:

1)   prestazione dell’orario di lavoro;

2)   attribuzione degli incarichi di natura organizzativa;

3)   proposta per l’attribuzione degli incarichi specifici, tenendo conto delle posizioni  economiche;

4)   intensificazione delle prestazioni lavorative e di quelle eccedenti l’orario d’obbligo;

5)   attività di formazione.

………………………………………………………………..

Scarica file

Versione Integrale Proposta Piano attivita 2014-15